Meglio un Dominio .it o .com? Alcune considerazioni

La scelta dell’estensione di dominio va presa con molta cura, perché si tratta di un elemento che indirizza in un certo senso il nome di dominio verso una certa direzione. Vero è che negli ultimi anni sono stati rilasciati centinaia di nuove estensioni gTLD ma, ancora oggi, quelle che vengono prese maggiormente in considerazione sono sempre le solite. Nell’ambito del mercato italiano, in cima ai desideri degli utenti per i nomi a dominio sono sempre le solite due estensioni. Arriviamo al punto della questione: meglio un dominio .it o .com per il tuo sito?

Scelta dell’estensione di dominio: meglio il .it o il .com?

Gli utenti preferiscono ancora il .it e il .com per motivi facilmente comprensibili. Le estensioni classiche sono disponibili online da tantissimi anni, quindi vengono percepiti come più affidabili e in linea con l’idea di un sito web professionale. Al netto di questo, arriva il momento in cui bisogna prendere una decisione: qual è l’estensione di dominio adatta per il tuo progetto web?

Nei prossimi due paragrafi, cercheremo di dare alcuni suggerimenti per quel che riguarda il dominio .it e il dominio .com per individuare la soluzione che meglio si confà alla natura di un brand che intende iniziare il suo percorso online.


Quando scegliere un dominio .it

L’estensione .it definisce, in modo del tutto evidente, il mercato italiano. Ma perché un utente, privato o professionista che sia, dovrebbe scegliere un dominio .it? Il .it è l’idea giusta se hai intenzione di dare al tuo progetto web un chiara impronta italiana, per sottolineare quel Made in Italy che rappresenta uno dei marchi più apprezzati al mondo, sinonimo di qualità. Se perciò la tua è un’attività italiana, che vuole promuovere la qualità italiana o se comunque hai intenzione di rivolgerti esclusivamente a un mercato composto da persone che parlano la nostra lingua, allora il .it è senz’altro la scelta migliore.

Quando scegliere un dominio .com

Se il .it è l’estensione tutta italiana, il .com ha dalla sua la forza del suo aspetto internazionale. Si tratta infatti dell’estensione di dominio più registrata al mondo, quindi riconoscibile in ogni zona del pianeta. L’idea di optare per un nome di dominio .com va spiegata proprio nella sua capacità di sottolineare come il sito in questione non si ponga limiti geografici, ma guardi con la medesima attenzione a tutti i paesi. Nata come estensione per il settore commerciale, nel corso degli anni il .com è diventato il simbolo stesso dei siti internet, anche grazie alla sua capacità di dare a un brand quel tocco di affidabilità che aiuta a conquistare la fiducia del pubblico. Il .com è dunque la miglior opzione possibile (sempre nel caso in cui non si vogliano prendere in considerazione le nuove estensioni) per le aziende che intendono avviare un percorso online.

Dove registrare un nome di dominio

Una volta presa la decisione sull’estensione di dominio da utilizzare, dovrai passare allo step successivo, che riguarda la registrazione del dominio. C’è un aspetto da tenere in considerazione: essendo i domini di primo livello più utilizzati da diversi anni, trovare nomi di dominio liberi con il .it e il .com può essere difficile. Questo perché molti dei migliori nomi dominio risulteranno già occupati. Al di là di questo aspetto, su cui dovrai ingegnarti per trovare il nome adatto per la tua attività (ti consigliamo di leggere il nostro articolo in cui troverai alcuni consigli per la scelta del dominio), il punto fondamentale è questo: dove registrerai il tuo nuovo dominio?

In merito a questo, non possiamo indicarti un provider piuttosto che un altro. Il nostro consiglio è quello di puntare su un hosting italiano, se non altro per avere una maggiore vicinanza con il datacenter e per ricevere assistenza in lingua italiana. Puoi dare un’occhiata alla nostra classifica sui migliori aziende di hosting per farti un’idea su quali possano essere le compagnie da prendere in considerazione, per fare poi la scelta definitiva.

Condividi sui social

PinIt
submit to reddit

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

20 − 19 =

scroll to top