Come usare WooCommerce

L’avvio di un’attività commerciale online richiede diversi passaggi, essenziali per poter strutturare un negozio virtuale in grado di assicurare un’esperienza di navigazione semplice e piacevole. Prima di pensare a come strutturare un sito web, bisogna assicurarsi che esso funzioni a dovere. Per superare questo scoglio nel miglior modo possibile, non c’è altra possibilità di scegliere un servizio web hosting potente, affidabile e che sia ottimizzato per il CMS utilizzato per gestire il sito (dipende poi anche dalla scelta se si tratta di un hosting condiviso o hosting dedicato). Per quel che riguarda l’e-commerce, sono tanti i software disponibili in rete. Analizziamo come usare WooCommerce, una delle opzioni più considerate dai “commercianti digitali”.

Cos’è WooCommerce

WooCommerce è un plugin con cui poter gestire un business commerciale con WordPress, il CMS che il più delle volte viene preso in considerazione per l’attività di blogging.

Per quanto si possa leggere in giro che un negozio e-commerce creato con WooCommerce può essere solo di piccole dimensioni, in realtà con questo plugin WordPress è possibile gestire al meglio anche una vetrina online con un numero consistente di prodotti. Ecco spiegato il motivo per cui, oltre ai singoli commercianti, sono anche le aziende che stanno puntando con decisione per WooCommerce. L’idea di gestire un importante shop online con questo plugin è perciò tutt’altro che peregrina, con un aspetto da tenere in considerazione che spiega il successo di WooCommerce: la sua semplicità di utilizzo, mutuata dal “papà” WordPress!


Come si usa WooCommerce

Se hai deciso che è giunto il momento di creare un sito e-commerce sfuttando questo plugin, puoi iniziare direttamente dalla bacheca di amministrazione di WordPress (come appare ovvio, per usare WooCommerce devi avere un sito WordPress, possibilmente ospitato su un piano hosting WordPress di qualità).

Una volta entrato nella bacheca di WordPress, vai direttamente alla sezione Plugin e clicca su Aggiungi nuovo. Inserisci nella barra in alto a destra il nome WooCommerce, installa e attiva il plugin, operazione che richiede meno di un minuto. Completato questo semplice passaggio, il CMS è ora pronto a trasformarsi in un negozio virtuale di grande livello, con tutte le funzionalità necessarie per gestire un commercio elettronico.

Una volta attivato il plugin, si verrà catapultati in una schermata in cui si dovranno inserire tutte le informazioni relative al negozio. Si comincia dalle Impostazioni generali del negozio, dal luogo di appartenenza alla tipologia di prodotti che s’intende vendere online (bisogna definire se si tratta di prodotti fisici o servizi). Dopodiché si passa a quel che riguarda il fattore pagamenti e spedizioni, fattori questi essenziali per permettere ai clienti di acquistare sul sito e per spedire i prodotti in ogni luogo. Ogni prodotto presente in vetrina può essere inoltre personalizzato inserendo tutte le informazioni che necessitano, come la descrizione del prodotto, la sua categoria di appartenenza, il prezzo, il nome del prodotto e lo slug personalizzato di ogni singola scheda.

Dalle impostazioni è possibile inoltre stabilire le percentuali di sconto da applicare su eventuali prodotti, i metodi di pagamento accettati e tutto ciò che è necessario per gestire un’attività commerciale tramite internet. Tutto fatto con una semplicità da lasciare a bocca aperta e che consente a chiunque, anche a chi non ha grande esperienza con gli strumenti digitali, di poter avviare un proprio business online.

Considerazione finale: WooCommerce può essere inoltre “ampliato” grazie a una serie di plugin aggiuntivi disponibili in rete. A tal proposito, consigliamo la lettura di un articolo che elenca alcuni interessanti plugin per WooCommerce.

Dove trovare servizi hosting per WooCommerce

Lo abbiamo detto in apertura e lo ripetiamo qui: per poter gestire al meglio un sito e-commerce, è indispensabile trovare un servizio di hosting che includa una serie di risorse essenziali per questo tipo di attività. Quali sono queste risorse che devono far parte di un piano hosting web? Di sicuro il dominio, ma anche le caselle e-mail (vitali per comunicare con i clienti, inviare offerte commerciali tramite newsletter ecc), le protezioni anti-DDoS e il Certificato SSL, quest’ultimo imprescindibile per poter usufruire del protocollo HTTPS con cui proteggere i dati dei clienti che effettuano gli acquisti sul sito.

Sono tante le soluzioni che i provider italiani forniscono per questo eccezionale plugin WordPress. Noi ne abbiamo selezionato qualcuno, dai un’occhiata all’articolo dedicato ai migliori hosting WooCommerce.

Per concludere

Per negozi virtuali che contano un numero spropositato di prodotti, si consiglia sempre l’uso di Magento. Per qualunque altra tipologia di e-commerce si può invece optare per WooCoommerce. Gestione professionale garantita e una semplicità di utilizzo che ti consentirà di concentrarti in pieno sul tuo business, senza doverti preoccupare di eccessive complicazioni per quel che accade nel “dietro le quinte” dell’attività commerciale.


Condividi sui social

PinIt
submit to reddit

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

16 + 3 =

scroll to top